Passivi

Trasformatori planari

Inserito in Componenti passivi

 

La forte esigenza del mercato dell’elettronica e delle telecomunicazioni di sviluppare sistemi sempre più economici e al tempo stesso performanti ed affidabili ha contribuito ad incrementare la diffusione e l’utilizzo dei componenti magnetici in tecnologia planare, in particolare nella progettazione e realizzazione di dispositivi di alimentazione a commutazione (alimentatori AC/DC, convertitori DC/DC ed inverter).

Se la vostra azienda progetta e produce alimentatori switching, i componenti magnetici planari possono seriamente costituire una soluzione vincente.
Starday e Superworld Electronics possono fornire il miglior supporto per lo sviluppo ed il design del vs trasformatore planare, non esitate a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La tecnologia planare

Mentre nei componenti magnetici ‘tradizionali’ a filo avvolto gli avvolgimenti sono realizzati con filo a sezione circolare, gli avvolgimenti planari sono realizzati con conduttori a sezione rettangolare, ad esempio
a) piste conduttrici su circuito stampato (PCB)
b) filo Litz (filo intrecciato usato per ridurre l'effetto pelle)
c) avvolgimenti piatti in rame (leadframe) spesso stampati per creare una struttura di avvolgimento tipo lamina.

Parti e assemblaggio

nucleo planare flat wire litz wire leadframe
nucleo planare cavo piatto Litz wire lead frame da stampo
assemblaggio














Caratteristiche

Il risultato è un componente magnetico planare ad alta densità di potenza di dimensioni ridotte rispetto all’analogo componente a filo avvolto tradizionale (25-30% del volume e del peso).
Oltre alla riduzione delle dimensioni e del peso che elimina molti dei vincoli di progettazione associati ai componenti tradizionali a filo avvolto, vi sono altre caratteristiche del componente magnetico planare che offrono ulteriori vantaggi.

- efficienza (riduzione delle perdite)
La maggior parte delle perdite negli avvolgimenti di un induttore/trasformatore ad alta frequenza è dovuta alla impedenza AC rispetto alla resistenza DC. La tecnologia planare determina una significativa riduzione di tali perdite resistive AC rispetto a quelle osservate nei componenti equivalenti a filo avvolto e questo fatto si traduce in una maggiore efficienza del componente ‘planare’.

- efficienza del trasferimento termico (raffeddamento)
L'ampia superficie di base in rapporto al volume offerto dai nuclei planari utilizzati nei componenti magnetici planari li rende ideali per il montaggio/accoppiamento con dissipatori sia attivi che passivi consentendo l’incremento dell'efficienza complessiva del trasformatore/induttore in tecnologia planare.

- bassa induttanza di dispersione (leakage) degli avvolgimenti
La costruzione a lamine e la facilità di ‘intrecciare’ gli avvolgimenti (interleaving) permette l'accoppiamento magnetico ‘ottimo’ tra gli avvolgimenti, e questo si traduce in bassi valori di induttanza di dispersione.

- eccellente ripetibilità nel processo di produzione
I componenti planari sono realizzati a partire da parti preformate con un processo di assemblaggio ridotto a poche fasi che consente elevata ripetibilità del componente con elevata stabilità dei parametri elettrici e minima incidenza dei componenti Not Good.

Principali settori di applicazione

• carica batterie ad alta frequenza
• Inverter
• veicoli elettrici ibridi
• DC/DC converter e raddrizzatori per impianti di TLC
• apparecchi per gli impianti ad energia solare e eolica
• apparecchi per la saldatura

 

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità dei servizi. Continuando la navigazione autorizzi le nostre modalità d'uso dei cookie.